Prima sconfitta stagionale per il Benevento Rugby

0
492

Prima sconfitta stagionale per l’U.S. Benevento Rugby che perde a Rieti 26-3 e spreca il primo dei quattro match point a disposizione dei sanniti per chiudere il campionato in anticipo.
Dopo quattordici vittorie consecutive, dunque, l’astronave biancoceleste si ferma proprio ad un passo dal traguardo e dal record di imbattibilità stagionale.
Il vantaggio del Benevento Rugby nei confronti del Gran Sasso scende a 12 punti, ma alla capolista basterà vincere la prossima partita contro il Sele, fanalino di coda del Girone Elite, per ottenere la matematica promozione nella serie cadetta.
Rispetto all’ultima partita, i tecnici Ricci e Bianco contro il Rieti non hanno potuto schierare gli indisponibili Paolo Sarno e Alberto Vicinanza. Le buone notizie, invece, arrivano da Francesco Esposito, recuperato dopo un infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi di gioco.

Di seguito, la cronaca della partita fra l’U.S. Benevento Rugby ed il Rugby Rieti vista e raccontata da un protagonista del match e da un punto di vista di eccezione: il giocatore Luigi Meccariello in “diretta” dal rettangolo di gioco.
“Brutta partita dei biancocelesti, incapaci di imporre il proprio gioco come di consueto. A parziale giustificazione, le assenze di uomini di esperienza come Paolo Sarno e Lucas Ferrazza, e di giovani promettenti del calibro di Alberto Vicinanza, Antonio Catallo e Pietro Pascucci. I ragazzi scesi in campo a Rieti hanno messo in campo cuore e grinta, ma la brutta prestazione degli avanti, incapaci di garantire ai trequarti palle di qualità, ha compromesso il risultato.
Il Benevento, dopo il vantaggio iniziale siglato dall’apertura rietina Mosese, non riesce a reagire e a smuovere il punteggio. Fabrizio Romano, non in perfette condizioni fisiche, fallisce un piazzato. Subito dopo, arriva l’infortunio di Umberto Errico ed il giallo discutibile a Russo, che costringono i sanniti a difendersi.
Il primo tempo si chiude sul punteggio di 9-0 per il Rieti. Nel secondo tempo, scende in campo un Benevento più combattivo, ma il Rieti riesce ad allungare di altri tre punti con Mosese. Poi, arriva la risposta di Romano su calcio piazzato, ma i padroni di casa chiudono la partita con una meta.
Le ultime speranze biancocelesti si spengono a pochi metri dalla linea di meta. E alla fine, il direttore di gara assegna generosamente anche una meta tecnica al Rieti, che fissa il punteggio sul 26-3 finale.
Al Benevento, alla prima sconfitta stagionale dopo quattordici vittorie su quattordici partite disputate, non resta che la consapevolezza di potersi riscattare il 18 aprile al Pace Vecchia contro il Sele, ultima in classifica, e ottenere la matematica promozione in Serie B”.

Al termine della partita, gli allenatori dell’U.S. Benevento Rugby hanno rilasciato le seguenti dichiarazioni:
Bianco: “Dobbiamo dire addio al grande slam, ma la cosa più importante ora è chiudere il campionato, vincendo la prossima partita, e poi riconfermarci nelle ultime due partite stagionali”.
Ricci: “Purtroppo non siamo stati in grado di giocare come sappiamo. Mi devo assumere alcune responsabilità sulle scelte della formazione titolare. Ora guardiamo avanti e concentriamoci sulla prossima partita”.